Primo maggio: Luca Visintini (Uil) contestato dai lavoratori

Primo maggio: Luca Visintini (Uil) contestato dai lavoratori

Il segretario della Uil del Friuli Venezia Giulia è stato fischiato e contestato da un gruppo di lavoratori durante il suo intervento in piazza Unità a Trieste. I contestatori volevano manifestare il loro dissenso sull’accordo separato che a livello nazionale ha diviso CGIL dalla CISL e dalla UIL.

Lascia una risposta