src="http://www.youtube.com/v/A_g3dN1zH3I&hl=it_IT&fs=1&" type

Ascanio Celestini: Elogio funebre del manicomio elettrico

Ascanio Celestini: Elogio funebre del manicomio elettrico

Ascanio Celestini, intervistato da Fvg24, dopo lo spettacolo “La pecora nera. Elogio funebre del manicomio elettrico”. Celestini ha viaggiato per 4 anni nei luoghi degli ex manicomi italiani, raccogliendo memorie ed esperienze dei testimoni della vita manicomiale.

Una Risposta a “Ascanio Celestini: Elogio funebre del manicomio elettrico”

  1. cesare Says:

    L’isolamento, l’incomunicabilità, come essenza dei manicomi.
    C’è bisogno, oserei dire, della miseria di queste persone instabili, per apprezzare ancor più la nostra stabilità. Ma dove stà l’instabilità? E’ in loro, od è piuttosto in noi?… Domandiamocelo.

Lascia una risposta