Milano: prima nazionale di “Alla ricerca dello zio Coso” di Alessandro Marinuzzi

Milano: prima nazionale di “Alla ricerca dello zio Coso” di Alessandro Marinuzzi

È in corso dal 20 aprile al Teatro Ringhiera dell’ATIR di Milano “L’eccellenza trasversale”, una Personale del regista e formatore teatrale Alessandro Marinuzzi con due spettacoli, un work in progress del suo Laboratorio X e una Masterclass di perfezionamento per attori professionisti.
Dopo “L’arte e la maniera di abbordare il proprio capoufficio per chiedergli un aumento” di Georges Perec, regia di Alessandro Marinuzzi (che già nel 1990 aveva fatto conoscere il teatro di Perec in Italia), spettacolo con Rita Maffei prodotto dal CSS Teatro stabile di innovazione del Friuli Venezia Giulia che affronta con successo la quarta stagione di repliche, la rassegna dedicata al regista triestino continua con la prima assoluta, martedì 27 aprile, di “Alla ricerca dello zio Coso” di Alessandro Schwed e Alessandro Marinuzzi, testo di Alessandro Schwed, progetto, regia e drammaturgia di Alessandro Marinuzzi, con Paolo Fagiolo e Marcela Serli (prodotto da Teatro Club Udine e LABX / Laboratorio X). Dal 30 aprile al 2 maggio completa la Personale il work in progress “bene finisce bene”, una forma aperta di spettacolo con gli attori di Laboratorio X, tra cui Luca Carboni, Paolo Fagiolo, Irene Serini, Marcela Serli, e con la partecipazione in scena del regista, su un adattamento da Shakespeare di Alessandro Marinuzzi.

Alessandro Marinuzzi sta tenendo inoltre una Masterclass di perfezionamento per professionisti interessati alle sue tecniche di lavoro con gli attori e con i testi: tra i partecipanti saranno scelti un attore e un’attrice da inserire nel gruppo di lavoro di Laboratorio X.
Serena Sinigaglia, direttrice artistica dell’ATIR Teatro Ringhiera, che ha invitato il regista triestino, dice: “Con grande piacere presentiamo la Personale di Alessandro Marinuzzi, un artista che stimiamo e che porta con sé una storia importante e densa.”
Allievo e assistente di Luca Ronconi e Aldo Trionfo all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico”, dove si è diplomato e perfezionato in Regia, e dove in seguito ha diretto il Quarto Anno di Perfezionamento per Attori, Alessandro Marinuzzi, regista e formatore teatrale triestino del 1960, ha studiato e lavorato oltre che in Italia anche all’estero e in diverse lingue, in particolare in Francia e in Belgio. Lavora spesso con il CSS Teatro stabile di innovazione del Friuli Venezia Giulia e più recentemente con il Teatro Club Udine e con il Teatro Stabile Sloveno e ha insegnato presso il Corso di Perfezionamento per Attori del Teatro di Roma e la Scuola del Teatro Stabile di Torino diretti da Luca Ronconi. Nel 1999 ha fondato con una ventina di attori professionisti di varie nazionalità Laboratorio X.
LAB X / Laboratorio X è un gruppo informale, itinerante e aperto di studio, lavoro e ricerca sull’arte teatrale, dove tutti gli attori del gruppo possono confrontarsi con tutti i ruoli, senza distinzioni di genere, alla presenza del regista, che partecipa provocando la contaminazione dei concetti di prova, performance e spettacolo e sperimentando costantemente l’instabilità di tali definizioni.

Programma della Personale di Alessandro Marinuzzi al Teatro Ringhiera di Milano:
dal 20 al 25 aprile
“L’arte e la maniera di abbordare il proprio capoufficio per chiedergli un aumento”
di Georges Perec
con Rita Maffei
regia di Alessandro Marinuzzi
traduzione di Letizia Pellizzari Gusella
produzione CSS Teatro stabile di innovazione del Friuli Venezia Giulia
fino a sabato 24 aprile ore 20.45, domenica 25 ore 16

dal 27 al 29 aprile
Teatro Club Udine e LABX / Laboratorio X
“Alla ricerca dello zio Coso”
di Alessandro Schwed e Alessandro Marinuzzi
prima assoluta
testo di Alessandro Schwed
drammaturgia di Alessandro Marinuzzi
dal romanzo “Lo zio Coso” di Alessandro Schwed
progetto e regia di Alessandro Marinuzzi
uno spettacolo di Alessandro Marinuzzi e LABX / Laboratorio X
con Paolo Fagiolo, Marcela Serli
da martedì 27 a giovedì 29 aprile ore 20.45

dal 21 al 25 aprile
MASTERCLASS
Alessandro Marinuzzi, con la collaborazione di LABX / Laboratorio X, terrà una masterclass di cinque giorni aperta a tutti coloro che ne fossero interessati sulle sue tecniche di lavoro con gli attori e con i testi. Dalla masterclass saranno scelti due attori, un uomo e una donna, da inserire nel gruppo di lavoro per l’ultimo spettacolo che Marinuzzi presenta al Teatro Ringhiera, bene finisce bene, dove meglio si palesa la metodologia di lavoro di Laboratorio X

dal 30 aprile al 2 maggio
LABX / Laboratorio X
una compagnia teatrale informale ideata e diretta da Alessandro Marinuzzi
bene finisce bene
adattamento e regia di Alessandro Marinuzzi
da “All’s well, that ends well” di William Shakespeare
uno spettacolo in forma aperta di LABX / Laboratorio X
ideata, diretta e condotta da Alessandro Marinuzzi
con gli attori di LABX / Laboratorio X
(Luca Carboni, Paolo Fagiolo, Irene Serini, Marcela Serli)
e con la partecipazione in scena di Alessandro Marinuzzi

sessioni di lavoro aperte al pubblico:
30 aprile, 1 e 2 maggio: 1° sequenza 19.45 - 2° sequenza 20.45 - 3° sequenza 21.45

Teatro Ringhiera
Via Boifava, 17 - 20142 Milano
BIGLIETTERIA tel. 02.84892195 (apertura un’ora e mezza prima dello spettacolo)
INFO E PRENOTAZIONI tel. 02.58325578 / 02.87390039
(da lunedì a venerdì dalle 10.00 alle 18.00)
info: www.atirteatro.it

Lascia una risposta