14 gli artisti europei e regionali selezionati per il workshop di Adrian Paci nell’ambito del progetto “Rave East Village Artist Residency”, residenza internazionale per artisti a Trivignano Udinese
di Massimo Premuda

Oltre 120 domande provenienti da Spagna, Belgio, Bulgaria, Norvegia, Lituania, Russia, Inghilterra, Germania, Serbia, Francia, Slovenia, Repubblica Ceca, Macedonia, Austria, Romania oltre a quelle dei nostri connazionali, sono pervenute alla giuria di RAVE East Village Artist Residency, la residenza internazionale per artisit che ospiterà Adrian Paci, artista albanese di fama internazionale da anni residente in Italia. L’artista master arriverà in Friuli Venezia Giulia il 15 maggio per iniziare la sua residenza e la sua ricerca artistica in interazione con il territorio vivendo per quasi 2 mesi nella campagna friulana, in un antico cascinale di Trivignano Udinese, un ambiente fortemente caratterizzato dalla presenza di animali, la maggior parte sottratti all’industria alimentare tramite azioni artistiche.
Durante questa permanenza, 14 artisti (di cui 6 giovani emergenti del Friuli Venezia Giulia) parteciperanno al WORKSHOP che si svolgerà il 10, 11 e 12 giugno a Trivignano Udinese, nell’antico cascinale di via Maniago 5.

RAVE-East Village Artist Residency
Selezionati i partecipanti al workshop
Si è conlcusa la selezione europea per partecipare, nell’ambito del progetto internazionale RAVE-East Village Artist Residency, al workshop con Adrian Paci, artista di calibro le cui opere sono presenti nei principali musei, tra cui: Guggenheim-New York, Pompidou-Paris, MAXXI-Roma, MOMA Museum of Modern Art-New York.Moderna Museet-Stockholm, Kunsthaus-Zurich.
La giuria – composta da Adam Budak (curatore Contemporary Art Kunsthaus Graz e co-curatore di Manifesta7), Daniele Capra (curatore indipendente e giornalista Artribune e Gruppo Espresso), Giuliana Carbi (storico dell’arte, curatore e presidente Comitato Trieste Contemporanea), Isabella Pers (artista), Antonio Riello (artista) e Julia Trolp (curatore indipendente e curatore per diversi anni al Mart-Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto) – ha selezionato i partecipanti tra oltre i 120 artisti europei che hanno presentato domanda.

Constatato il grande numero di partecipanti e la qualità dei portfolio presentati, in pieno accordo con il comitato organizzatore, la giuria ha elevato a 14 il numero dei selezionati, 6 dei quali residenti nel Friuli Venezia Giulia. Gli artisti sono: Enrico Bernardis (FVG/I), Rok Bogataj (SLO), Rita Coreddu (I), Nicola Genovese (I), Pietro Mele (I), Ryts Monet (FVG/I), Laura Pozzar (FVG/I), Massimo Premuda (FVG/I), Nada Prlja (MK-UK), Marc Schmitz (D), Lara Trevisan (FVG/I), Leonardo Ulian (FVG/I), Filip Van Dingenen (B), Aleksander Velišček (SLO).
L’obiettivo del workshop, che si svolgerà a partire dal 10 giugno, sarà quello di indagare il continuo mutamento degli spazi naturali e urbani in relazione alla cultura e alle abitudini sociali.

RAVE-East Village Artist Residency è una residenza per artisti in un antico cascinale situato a Trivignano Udinese, nella campagna friulana, nell’estremo est d’Italia, in un contesto fortemente caratterizzato dalla presenza di animali, molti dei quali sottratti all’industria alimentare tramite azioni artistiche, e dalla lontananza dai grandi centri urbani.
L’iniziativa, ideata da Isabella e Tiziana Pers in collaborazione con Giovanni Marta, è promossa da L’Officina (project leader), Comitato Trieste Contemporanea-Dialoghi con l’Arte dell’Europa Centro Orientale, Associazione Culturale Etrarte, Associazione Culturale Hope, Altevie Technologies. Il workshop è realizzato con il sostegno e la collaborazione del Comune di Trivignano Udinese, Assessorato alla Cultura.
info: www.raveresidency.com

Commento non permesso.